Lifting Viso Collo

additiva

È l’intervento che permette di ripristinare un volto disteso, fresco e giovanile senza alterare i lineamenti che rendono unico e caratteristico ogni individuo. Con il passare del tempo i tessuti del viso subiscono un cedimento che comporta uno svuotamento degli zigomi e delle guance, la demarcazione di rughe e la perdita del caratteristico contorno ovale di ogni viso. Tali effetti, accentuati dalla ridondanza della cute in eccesso, possono estendersi fino alla regione del collo, conferendo a tutto il distretto cervico-facciale un’apparenza triste e invecchiata.

Anche le strutture ossee si modificano riassorbendosi e diventando più spigolose. Per ottenere un risultato naturale è dunque fondamentale associare al lifting delle procedure ancillari come l’impianto di grasso autologo. Ciò consente di ricreare un viso non solo disteso ma anche turgido e rimpolpato, caratteristiche che contraddistinguono un viso giovanile.

Focus

Dove

  • Sala operatoria (massimi standard di sicurezza e igienico-sanitari)

Degenza

  • Day Surgery (intervento e dimissione stesso giorno)
  • Ricovero con notte (per interventi di durata oltre le tre ore)

Anestesia

  • Anestesia generale

Cicatrici

Lineare dal cuoio capelluto, al davanti fino al dietro dell’orecchio.

Durata

  • 180 minuti
  • Decorso

    • Fastidi/dolori 3-4 giorni (attenuati dalla terapia)
    • Riposo domiciliare 10 giorni
    • Gonfiore 4-6 settimane
    • Assestamento definitivo 4-6 mesi

    Attività

    • Doccia dopo 4 giorni
    • Guida dopo 6 giorni
    • Lavoro ufficio dopo 15 giorni
    • Lavoro fisico dopo 20 giorni
    • Attività sportive dopo 5-6 settimane

     

    LA VISITA

    Inizia con un’analisi approfondita per valutare gli effetti del cedimento dei tessuti del viso e del collo, l’eccesso di cute, l’entità delle rughe e lo spostamento della guancia verso il basso con l’alterazione della linea mandibolare, e arrivare quindi a programmare una o più procedure chirurgiche contestuali per raggiungere l’effetto desiderato.


    LE COMPLICANZE

    La letteratura medica riporta tra le complicanze del lifting cicatrici di cattiva qualità, ematomi, infezioni, necrosi cutanee soprattutto in pazienti fumatori ed in rarissimi casi lesioni del nervo facciale con paralisi parziali della muscolatura mimica. È fondamentale sottolineare che tali complicanze sono inconsuete e comunque trattabili e risolvibili, soprattutto se prontamente riconosciute.



    Per maggiori informazioni contatta lo Specialista Dott. Vincenzo Galante che risponderà in prima persona.