Gluteoplastica

additiva

Soprattutto nel sesso femminile i glutei rappresentano una parte del corpo estremamente sensuale. Pur tonificando i muscoli glutei con un costante esercizio fisico difficilmente si riesce a raggiungere la forma desiderata. Con le moderne tecniche chirurgiche a disposizione è possibile modificare e rimodellare la forma dei glutei. Dei glutei esteticamente belli e attraenti sono caratterizzati da una una forma tonda, una consistenza tonica e una posizione sollevata.

Tali caratteristiche possono essere ottenute sia con l'utilizzo di protesi glutee apposite, sia con l'utilizzo di grasso prelevato da altre zone del corpo, purificato e reimpiantato nelle regioni glutee (lipofilling).

Focus

Dove

  • Sala operatoria
Massimi standard di sicurezza e igienico-sanitari.

Degenza

Preferibilmente in regime di DaySurgery, per cui operazione e dimissione avvengono nella stessa giornata.

Anestesia

  • Anestesia generale

Cicatrici

  • Microaccessi per lipofillig in piega interglutea e sottoglutee
  • Piega interglutea per protesi

Durata

  • 150 minuti
  • Decorso

    • Fastidi/dolori 3-4 giorni (attenuati dalla terapia)
    • Riposo domiciliare 1 settimana
    • Gonfiore 4-8 settimane
    • Assestamento definitivo 6-8 mesi

    Attività

    • Doccia dopo 8 giorni
    • Guida dopo 8 giorni
    • Lavoro ufficio dopo 10 giorni
    • Lavoro fisico dopo 20 giorni
    • Attività sportive dopo 5-6 settimane

     

    LE INDICAZIONI

    Glutei piatti, svuotati, ipotonici, scesi sia per caratteristiche anatomiche proprie sia a seguito di forti dimagrimenti possono beneficiare dell’intervento di gluteoplastica.

    LA VISITA

    È fondamentale per decidere in base alla forma dei glutei da trattare e alla disponibilità di grasso in altre sedi corporee, il tipo di intervento più adatto per raggiungere il risultato desiderato.

    In generale una donna estremamente magra dovrà necessariamente ricorrere all'utilizzo delle protesi glutee, mentre una donna con disponibilità di grasso in altre sedi corporee potrà beneficiare anche della tecnica del lipofillig che prevede appunto il reimpianto adiposo.

    LE COMPLICANZE

    La gluteoplastica con protesi può essere complicata da dislocazione, infezione ed esposizione delle protesi, mentre la tecnica con lipofilling può essere complicata da riassorbimento totale o parziale e asimmetrico tra del grasso impiantato con alterazione della forma dei glutei.

    Nel caso in cui tali complicanze dovessero manifestarsi, esse sono tutte gestibili e risolvibili, ma è necessario affidarsi a professionisti che dediti con passione e senso etico-medico al loro lavoro sappiano essere in ogni momento reperibili e disponibili al paziente che necessita rassicurazioni e soluzioni ai rari eventuali disagi post-operatori.




    Per maggiori informazioni contatta lo Specialista Dott. Vincenzo Galante che risponderà in prima persona.